Chiusura progetto: “Sostegno pratico”

Progetto finanziato dalla Fondazione Trentina per il Volontariato Sociale
Bando 2019 Il Volontariato che include

Il 31 ottobre 2020 si è chiuso il progetto “Sostegno Pratico” avente lo scopo di far conoscere le procedure e gli adempimenti burocratici per stranieri. Nel novembre 2019 si sono avviati gli incontri per il coordinamento delle attività da svolgere assieme ai partner del progetto e agli stakeholder. Nel corso del dicembre 2019 si è avviata la campagna di sensibilizzazione attraverso varie associazioni in particolare di donne straniere per individuare partecipanti al corso. A partire dal gennaio 2020 inizio del corso, interrotto causa Covid19 nel marzo 2020, corso poi ripreso e concluso nell’ottobre 2020. Per un totale di 16 iscritti nella prima fase. Il progetto è stato penalizzato essendo formazione frontale in aula dalla situazione pandemica e dal lockdown, comunque il programma formativo previsto che aveva lo scopo di creare dei volontari in grado di raccogliere e svolgere pratiche in via telematica per permessi di soggiorno, ricongiungimenti familiari e mediazione. Sono stati affrontati I seguenti temi: Informazioni riguardanti l’ingresso e il soggiorno in Itakia dei cittadini comunitari e non comunitari diritti e doveri; Procedure di rilascio dei permessi di soggiorno con esempi di compilazione modulistica Tipi e modalità di domanda ed enti competenti riferiti agli amortizzatori sociali, organizzazione e competenze Formazione informatica di base e media per la compilazione domande, accesso ai vari portal di presentazione domanda, supporto teorico e pratico con esercitazione in aula. Accenni di tecnica di mediazione linguistica, sociale e culturale come approccio metodologico Riteniamo che questo progetto consenta di creare una rete sul territorio trentino in grado di dare risultati positivi in termini di risposta agli stranieri che necessitano di pratiche indispensabili ad un riconoscimento del loro status e quindi ala progetto di inclusione nella società Trentina. Si prevede dal mese di gennaio di potere attivare la rete dei volontari che possano eseguire raccolta pratiche e svolgimento attività di supporto burocratico per stranieri che necessitano di pratiche.

Lavori di tutti i giorni